Tempo di lettura stimato | 3 minuti

Rating di legalità, D.Lgs.n.231/01 e ISO 45001:2018

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha stabilito i requisiti per le imprese che intendono ottenere il rilascio del rating di legalità.

Il Rating di Legalità è uno strumento innovativo che riconosce premialità alle aziende che operano secondo i principi della legalità, della trasparenza e della responsabilità sociale.

Tale riconoscimento prende la veste di un punteggio compreso tra un minimo di una e un massimo di tre “stellette”.

Possono richiedere l’attribuzione del rating le imprese (sia in forma individuale che societaria) che soddisfano cumulativamente i seguenti requisiti:

  • Sede operativa in Italia
  • Fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio chiuso nell’anno precedente a quello della domanda
  • Iscrizione nel registro delle imprese da almeno due anni alla data della domanda
  • Rispetto degli altri requisiti sostanziali richiesti dal Regolamento

Rating di legalitaTra i requisiti richiesti alle imprese individuali, collettive e societarie per ottenere il rilascio del rating di legalità, c’è quello indispensabile della non pronunciata sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’Art. 444 del codice di procedura penale per i reati di cui al D.Lgs.231/01, per i reati tributari di cui al decreto legislativo 10 marzo 2000, n. 74 e s.m.i., ( anche essi contemplati dall’Art. 25-quinquiesdecies del D.Lgs.n.231/01), per i reati in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro di cui al D.Lgs.81/08.

Lo stesso dicasi per i reati di cui agli Artt. 346-bis, 353, 353-bis, 354, 355, 356, 512-bis, 629 e 644 del Codice penale, per il reato di cui all’Art. 216 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 e per il reato di cui all’Art. 2, commi 1 e 1-bis del decreto-legge 12 settembre1983, n. 463, convertito nella legge 11 novembre 1983,  n.  638, come pure che non è stata iniziata l’azione penale ai sensi dell’Art. 405 codice di procedura penale per delitti aggravati ai sensi dell’Art.416-bis.1 Codice penale.

Tra i vantaggi di cui le imprese potranno beneficiare con l’ottenimento del rating di legalità, unitamente all’adozione di un modello MOGC ai sensi del D.Lgs.n.231/01 e di un sistema di gestione per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro IS0 45001:2018, possiamo annoverare:

  • Punteggio maggiore negli appalti
  • Accesso ai finanziamenti bancari più semplice
  • Agevolazioni nell’accesso ai finanziamenti pubblici
  • Riduzione dei tempi e dei costi per avere i contributi
  • Maggiori opportunità di business
  • Maggiore trasparenza e visibilità sul mercato
  • Migliore immagine sul territorio di appartenenza
Regolamento attuativo in materia di rating di legalità   
Delibera n. 28361 GU Serie Generale n.259 del 19-10-2020

Winple-logo-sistemi-gestione

L’articolo Rating di legalità, D.Lgs. 231/01 e ISO 45001:2018 proviene da WINPLE.it.

Source: WINPLE